Un nuovo kit per la Peugeot 208

Una nuova operazione di autotuning sulla Peugeot 208. La Supersprint, una Società a Responsabilità limitata con sede a Mantova che opera nel settore della progettazione e produzione di sistemi di scarico sportivi, ha modificato in meglio la vettura prodotta dall’azienda francese. Infatti, proprio per la Peugeot 208 1.6 VTI si è riusciti ad ottenere ben 10 cavalli in più cambiando semplicemente l’impianto di scarico. Utilizzandone uno dei più recenti sulla macchina sportiva citata (equipaggiata con lo stesso motore della Mini Cooper aspirata), è stato realizzato un collettore di scarico ad hoc garantendo un incremento della potenza non di poco. In ogni caso, comunque, questo è un caso limite poiché quando si legge un aumento della velocità con operazioni di autotuning così banali, bisogna sempre quantomeno storcere il naso in modo da evitare delusioni molto forti. Proprio in virtù di ciò, la Supersprint può essere orgogliosa del risultato ottenuto poiché si occupa proprio degli scarichi delle auto facendo molta attenzione a tutti i particolari. In primis, c’è da ribadire come le esigenze e le caratteristiche dei motori stradali siano enormemente diversi rispetti ai motori da corsa (questi ultimi molto più potenti) e con un campo di utilizzo spostato verso gli alti regimi di giri. Inoltre, c’è differenza anche fra gli impianti di scarico per le competizioni su asfalto e quelli impiegati nei Rally su sterrato. Ancora: l’azienda lombarda progetta e costruisce i suoi scarichi in base al singolo tipo di motore, analizzandone ogni specifica caratteristica. Aumentando semplicemente il diametro dei tubi ed impiegando silenziatori non consoni al tipo di motore in cui si andrà ad installare, infatti, non si ottiene ciò che si desidera. Anzi, è dannoso. E, proprio per questo, c’è un attento utilizzo del silenziatore mantenendo inalterato il diametro dei tubi. Con Supersprint, insomma, l’operazione di autotuning è più che sicura.