Nasce in Germania la scuola bilingue per italiani e tedeschi

petcasa

Dall’anno scolastico 2013-2014 esiste a Monaco una scuola primaria italo-tedesca, unica nel suo genere in Baviera. La nuova scuola a tempo pieno offre per la prima volta in Baviera un’offerta formativa che considera specificatamente entrambi gli ambiti linguistici e culturali

La scuola si rivolge a tutte le famiglie italiane o bilingui e anche a quelle famiglie che per motivi diversi si interessano alla lingua e alla cultura italiane. La scuola è particolarmente interessante per le famiglie italiane che si trasferiscono a Monaco e vi si insediano per periodi che possono essere medio lunghi o anche definitivi. Il programma prevede una suddivisione delle discipline nell’una e nell’altra lingua. Dopo la scuola primaria è prevista l’attivazione di una scuola secondaria di primo e di secondo grado. La scuola gode del patrocinio del Consolato Generale ed è gestita dall’Ente senza scopo di lucro BiDIBi e.V. La direzione della scuola è affidata alla dott.ssa Patrizia Mazzadi, germanista e insegnante di ruolo presso il ministero della pubblica istruzione dal 1991, con esperienza di insegnamento e di coordinamento presso la Scuola Europea di Monaco di Baviera.

Informazioni ed iscrizioni sono a disposizione sul sito della scuola www.ldv-muenchen.de

Citato (Dott.ssa Mazzadi) “In tempi in cui risulta sempre più importante essere flessibili sul piano professionale, sono molte le giovani famiglie italiane che si trasferiscono a Monaco. La scuola permette ai loro bambini di continuare ad apprendere in un ambiente culturalmente e linguisticamente noto, ma al tempo stesso anche di conoscere ed imparare ad amare il sistema tedesco, la sua lingua e la sua cultura, senza dover rinunciare alle proprie“

La scuola “Leonardo da Vinci” è organizzate in due diverse sezioni. Nella sezione italofona l’italiano è prima lingua e il tedesco è la seconda, viceversa accade nella sezione germanofona.

L’inglese è introdotto a partire dalla terza classe. Gli insegnanti sono madrelingua nelle discipline di insegnamento. La didattica si fonda sui moderni principi dell’inclusione e della personalizzazione e prevede quindi anche percorsi individualizzati sia per bambini con difficoltà di apprendimento, sia per bambini particolarmente dotati. La particolarità di questa scuola consta nella opportunità di riunire il meglio di entrambe le tradizioni linguistiche e culturali, di apprendere ad amare l’altra senza rinunciare alla propria.

La comunità italiana è la seconda comunità straniera per dimensioni in Germania e la sesta inBaviera. Anche le relazioni economiche sono molto vivaci, l’Italia è il quarto paese esportatore ed il terzo paese importatore della Baviera, ma nonostante ciò non era presente sul territorio, fino a questo momento, una istituzione scolastica che potesse offrire a tutti i cittadini interessati ad essa una istruzione bilingue e biculturale a partire dalla prima classe del ciclo primario.

petcasa