Come vedere se qualcuno si collega alla vostra rete Internet wireless

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Wi-Fi è una tecnica di collegamento senza fili di dispositivi digitali. Con il Wi-Fi ci si collega ad una wireless local area network (WLAN), una rete locale che a sua volta è collegate tramite router ad una rete Internet. Qualunque terminale può collegarsi a questa rete se dotato delle specifiche tecniche del protocollo Wi-Fi e se compatibile con le suite di protocollo Internet (Dhcp, http, Https, Smtp, Pop3, Imap, Ftp, Sftp, Dns, Ssh, Irc, Snmp, Sip, Rtsp, Rsync, Telnet, Hrsp, Rtp, Bgp, Igrp, Voip. Non solo router, ma anche altri dispositivi come smartphone o chiavette di collegamento possono a loro volta interfacciare Internet con una rete Wi-Fi.

In questo post, vi segnaliamo alcuni strumenti per vedere se qualcuno si collega alla vostra connessione wireless. Se avete una connessione non protetta, è molto facile che ci si colleghi qualche pc che non è presente nella vostra abitazione. Pertanto è bene che inseriate una password di collegamento, che viene di solito impostata al momento dell’attivazione della rete Internet o dell’installazione del router da utilizzare. La password però può essere violata da alcuni programmi per criptare i codici di accesso.

Questi programmi sono molto conosciuti in rete. Voi potete semplicemente dare una occhiata ai “led” di segnalazione del router, una cui luce di colore verde nella spia del wireless si accende se qualche dispositivo si collega ad essa. Se nessuno dentro casa vostra sta utilizzando Internet e quella luce è accesa, beh, qualcun altro s’è collegato! Nel pannello di controllo del router si possono inoltre controllare le “Periferiche collegate”, potete accedere a questo pannello o dal vostro pc o dal sito di impostazioni del router (dipende dal modello). Altri metodi veloci per controllare se qualcuno sta utilizzando il vostro Internet sono: monitoraggio della velocità del traffico; controllo del traffico dati; segnalazioni di accesso da parte di firewall o antivirus. In Italia, collegarsi ad una rete wireless sia che sia protetta sia che sia non protetta, è un reato.