Come muoversi a Venezia? Con l’app mobile guide di Nexta!

IMG_0079

Al XV Salone dei Beni e delle Attività Culturali e del Restauro, Nexta ha presentato in anteprima “VENEZIA”, la seconda delle dieci applicazioni per iPhone che si propongono di fornire una “guida mobile” per le città italiane. Nexta, media company che tra le tante cose aveva già prodotto la app mobile guide di Roma e il primo motore di ricerca semantico e tematico dedicato all’arte italiana, continua ad intervenire nell’ambito del progetto Guide delle città d’arte.

E lo fa con una applicazione che include itinerari e punti di interesse artistico sul territorio, correlati da una serie di news con calendario, mostre, approfondimenti e agendine degli appuntamenti da non perdere.

Next, dopo Roma e Venezia, presenterà presto anche una applicazione guida per le città di Torino, Milano, Firenze, Genova, Bologna, Napoli, Lecce, Palermo. Le più importanti città d’arte restano a portata di “touch screen” e ci si augura che l’iniziativa coinvolga anche tante altre città, visto che il nostro Paese è una vera e propria miniera di luoghi d’arte e reperti archeologici da visitare. Perché dedicare un progetto di “utility” turistica al mondo dell’arte? “Nel 2011 gli utenti smartphone in Italia sono aumentati del 52%, e nel mondo del 30%” ha spiegato Piero Muscarà, ad di Nexta, in occasione di un suo intervento. Con queste applicazione, “oltre ai principali punti di interesse e itinerari, si potranno trovare testimonial d’eccezione a suggerire i loro luoghi del cuore”. Che significa questo? Che importanti direttori e operatori di accademie, enti territoriali, musei, teatri e molto altro, presenti nelle città delle applicazioni, hanno messo la propria parola sul progetto! Progetto che già di per sé godeva di ottima fama visto che il già menzionato portale Arte.it ha dato vita ad una Community 2.0 visitata da 2 milioni di utenti.