Assicurazione moto: può la compagnia di assicurazioni rifiutare la copertura?

Molto spesso, il proprietario di una due ruote che possiede una regolare assicurazione moto si pone molte domande circa la sua polizza, una di queste è: può la compagnia di assicurazioni rifiutare la copertura? La risposta è si.  Gli assicuratori possono negare la copertura in molti casi diversi, quali:

mancato rinnovo
Una compagnia di assicurazioni non è obbligata a rinnovare una polizza di assicurazione per uno dei suoi assicurati.  Qualora l’assicurato ha pretese eccessive o cambiamenti di circostanze fanno sì che egli non sia più assicurabile, allora la società può scegliere di non rinnovare.  In altri casi, può semplicemente aggiungere ulteriori  premi  per tutelarsi dal maggior rischio.

Reclami
anche se si pagano i premi regolarmente e in tempo, una compagnia di assicurazione non può pagare i reclami.  In primo luogo, la situazione che circonda la richiesta non può essere coperta dalla politica dell’azienda.  Un esempio pratico è quello inerente alla circostanza in cui il proprietario di una moto in seguito ad un diluvio, reclamano presso la loro compagnia di assicurazione.  Questo perché le alluvioni non sono coperte dalle assicurazione sulla moto, ma  da assicurazioni contro le inondazioni, quindi, le pretese probabilmente saranno rigettate.  In secondo luogo, il reclamo potrebbe essere esteso a livello della franchigia, il che significa che l’assicurato è responsabile del pagamento di essa stessa.  Infine, la compagnia di assicurazione può ritenere che il danno sia stato causato dall’assicurato.

Politiche negative
Se si dispone di un tipo di assicurazione con un vettore che offre più righe di copertura, sono sotto garanzia e approvate tutte le applicazioni inviate per la copertura aggiuntiva.  Esse potranno  sottoscrivere  e valutare l’applicazione proprio come farebbero con qualsiasi altro richiedente e potranno essere approvate o rifiutate in base ai rischi che presentano. Vale a dire, se la politica è negativa e controproducente per l’assicurazione, la compagnia potrà rifiutarla.